Banner Tram di Torino
TRAM DI SERVIZIO

Il parco tranviario di Torino ha visto nel corso degli anni un numero altissimo di mezzi speciali, di servizio ed in alcuni casi, anche prototipi. In questa pagina si presentano soltanto i mezzi attualmente esistenti, anche se dismessi o accantonati o non pi¨ di proprietÓ GTT.

T420 PULIZIA BINARI

T420

 Motrice derivante da parti di tram demoliti serie 600 (costruiti alla fine degli anni '20), utilizzata per la pulizia delle gole dei binari. Tra il 1998 e il 2003 Ŕ stata totalmente ricostruita ed oramai ha perso qualunque riferimento esterno alla vettura da cui deriva. Attualmente il tram Ŕ accantonato. Seleziona l'immagine per aprire la scheda descrittiva.

T427 SABBIERA

T427

 Come la sua omologa T426, anche la T427 deriva da una vettura serie 446-500. A differenza della T426, questo mezzo ha ricevuto una cassa nuova in metallo nel 1989 (particolare evidenziabile dal confonto della finestratura tra questa vettura e la T426). Seleziona l'immagine per aprire la scheda descrittiva.

T426 SABBIERA (ora 209)

T426

Costruita negli anni 60 sul truck di una vettura serie 446-500 (del 1911) della compagnia Belga, Ŕ stata restaurata nel 2006 dai soci ATTS e riportata nelle condizioni d'origine, assumendo la matricola 209. Seleziona l'immagine per aprire la scheda descrittiva.

 T450 LOCOMOTORE DI SERVIZIO

Costruito negli anni '60 sul truck della vettura 1-98 della Belga (del 1898) Ŕ impiegato esclusivamente come trattore nel deposito di Sassi per la movimentazione delle vetture della Sassi-Superga, sebbene abbia l'autorizzazione a circolare sul resto della rete.

T402 TRAINO VEICOLI

Ex 2598 riadattata a veicolo bidirezionale per traino tram: ultimo esemplare presente nel parco GTT, facente parte di un lotto di 4 mezzi, costruiti sulle vetture 2596/2599 e destinate ciascuna ad un deposito, Ŕ stato restaurato alle condizioni d'origine. (autore foto Stefano Paolini) Seleziona l'immagine per aprire la scheda descrittiva.

T432 MOLA BINARI

Costruito negli anni 60 sul truck della vettura 506 (del 1924) ed impiegato sulla rete come mola, Ŕ attualmente esposta nel museo "Gottard Park" di Castelletto Ticino. La sua gemella 502 (giÓ T433) Ŕ stata restaurata ed Ŕ tornata a circolare.

Altre immagini sono disponibili a questo indirizzo: http://www.majhost.com/cgi-bin/gallery.cgi?f=84058

 

Questo Ŕ un sito amatoriale, non sponsorizzato nÚ autorizzato dalla GTT. Il copyright delle immagini, se non specificatamente evidenziato, appartiene a Luca Giannitti. Il marchio GTT Ŕ di proprietÓ del Gruppo Torinese Trasporti.